Concorso enologico internazionale MONDIAL DES VINS EXTREMES

2017 Edizione n. 25
Vini premiati

Il concorso

Il concorso seleziona i migliori vini frutto della viticoltura estrema con la finalità di promuovere e salvaguardare le produzioni di piccole aree vitivinicole che si caratterizzano per storia, tradizione e unicità, di grande valore ambientale e paesaggistico dove si coltivano soprattutto vitigni autoctoni. Si tratta di autentiche “isole della biodiversità viticola“ che, però, corrono il rischio di scomparire a causa degli alti costi di produzione

Tutte le informazioni

Vini ammessi

Sono ammessi al concorso i vini a denominazione di origine (per i Paesi dell’Unione Europea v.q.p.r.d.) e i vini designati con indicazione geografica (secondo le norme internazionali per l’etichettatura dei vini adottate dall’Organisation Internazionale de la Vigne et du Vin nell’Assemblea del settembre 1988) prodotti da uve di vigneti che presentino almeno una delle seguenti difficoltà strutturali permanenti quali: l'altitudine, le pendenze, i sistemi viticoli su terrazze o gradoni e le viticolture delle piccole isole.

Altitudini superiori ai
500 m s.l.m.

Pendenze del terreno
maggiori del 30%

Vigne su terrazze
o gradoni

Vigneti nelle
piccole isole

Iscrizione online Informazioni

Edizione 2016

Classifica ufficiale
Torna su